The best solution for plant nutrition

Active Global Plant

CONSENTITO IN AGRICOLTURA BIOLOGICA CONSENTITO IN AGRICOLTURA BIOLOGICA

Active Global Plant

MISCELA DI CONCIMI ORGANICI AZOTATI FLUDI
Azoto (N) totale 5,0 % p/p equivalente a 5,7 % p/v
Azoto (N) organico solubile 5,0 % p/p equivalente a 5,7 % p/v
Carbonio (C) organico di origine biologica 23,9 % p/p equivalente a 27,4 % p/v

Caratteristiche e vantaggi

Active Global Plant è un bio-attivatore a base di una miscela di sostanze organiche selezionate come epitelio animale idrolizzato fluido con il 6% di amminoacidi liberi, estratto vegetale ricco di acidi organici, vitamine, zuccheri della frutta e l’emoglobina. Quest’ultima proviene dal settore farmaceutico-alimentare e quindi controllata sotto il profilo sanitario attraverso rigorose norme igieniche e batteriologiche.

L’emoglobina, successivamente alla separazione dal plasma del sangue, segue un processo di idrolisi enzimatica che rende il prodotto finale stabile, solubile e assimilabile quindi idoneo all’impiego in applicazione fogliare.

Active Global Plant è costituito essenzialmente da amminoacidi e peptidi a basso peso molecolare che le piante assorbono molto meglio rispetto a quelli derivanti dalla sola idrolisi chimica e consente un risparmio energetico nel metabolismo generale della pianta (sintesi delle proteine ed degli enzimi vegetali), apportando materiale organico che essa stessa dovrebbe sintetizzare.

Contiene inoltre ferro integrato con la sostanza organica (emoglobina) subito utilizzato dalle piante.

Active Global Plant ha una azione axino-simile e stimola la moltiplicazione e la distensione cellulare, garantisce un apparato vegetativo più attivo e consente di ottenere una maggiore quantità di fiori e di frutti, con calibro maggiore e con caratteristiche qualitative superiori (contenuto zuccherino, colore, consistenza, serbevolezza, …).

Active Global Plant garantisce un minor impatto ambientale rispetto all’uso di fitoregolatori di crescita sintetici.

Active Global Plant distribuito su tutta la vegetazione stimola la formazione di tessuti più consistenti, di una vegetazione più compatta con internodi più corti, donando alle piante una maggiore capacità produttiva anche in condizioni ambientali non ottimali (eccessi di temperatura, eccessi di salinità nel terreno, basse temperature e abbassamenti di luminosità).

Modalità e dosi d’impiego

Active Global Plant si impiega in applicazione fogliare con barre irroratrici direttamente sulla vegetazione.

Pero e melo: si interviene dalla fase di mazzetti fiorali pre-formati, nella fase di allegagione avvenuta e durante lo sviluppo dei frutti ripetendo più volte il trattamento durante il ciclo alla dose di 2 kg/ha.

Pesco, albicocco, susino, ciliegio: si interviene alla fase di caduta petali e durante lo sviluppo dei frutti ripetendo più volte il trattamento durante il ciclo alla dose di 2 kg/ha.

Kiwi: si interviene durante lo sviluppo dei germogli, alla fioritura, e durante l’accrescimento dei frutti ripetendo più volte il trattamento durante il ciclo alla dose di 2-3 kg/ha.

Vite: si interviene durante lo sviluppo dei germogli, alla formazione dei grappoli per il loro sviluppo e allungamento, all’inizio della fioritura e durante l’accrescimento degli acini ripetendo più volte il trattamento durante il ciclo alla dose di 2-3 kg/ha.

Asparago: applicare all’inizio della emissione dei turioni alla dose di 3 kg/ha.

Fragola: si interviene dopo il trapianto o dopo la sfogliatura alla ripresa vegetativa, durante lo sviluppo della pianta, alla fioritura e all’accrescimento frutti ripetendo più volte il trattamento durante il ciclo alla dose di 2 kg/ha.

Anguria, melone, cetriolo, zucchino, pomodoro, peperone, melanzana: si interviene dopo trapianto, durante lo sviluppo della pianta, in fioritura e durante la fase di accrescimento ripetendo più volte il trattamento durante il ciclo alla dose di 2-3 kg/ha.

Verdure a foglia: si interviene più volte durante il ciclo alla dose di 2-3 kg/ha.

Patata: si interviene più volte durante il ciclo alla dose di 2-3 kg/ha.

Floricoltura: si interviene durante tutto il ciclo più volte alla dose di 200 gr/1.000 mq.

Agrumi: si interviene alla ripresa vegetativa e alla fioritura alla dose di 2 kg/ha e durante l’accrescimento dei frutti alla dose di 2,5 kg/ha.

Frutticoltura tropicale (mango, papaya, banana, caffé): si interviene nella fase di induzione gemmaria, in fioritura, all’allegagione e durante l’accrescimento dei frutti alla dose di 2,5-3 kg/ha.

Miscibilità

Active Global Plant è miscibile con i più comuni fitofarmaci (fungicidi, insetticidi e erbicidi miscibili con azoto organico), evitando di miscelarlo con altri formulati a reazione fortemente acida se non preventivamente diluiti in acqua con un rapporto 1:3 e con prodotti a base di rame (escluso olivo).

Confezioni

Flacone da kg 1 · Tanichetta da kg 5 · Tanica da kg 25